Come il Tetris può aiutarvi a scacciare i ricordi negativi

Nella pubblicazione “Computer Game Play Reduces Intrusive Memories of Experimental Trauma via Reconsolidation-Update Mechanisms” alcuni scienziati inglesi hanno scoperto come giocare a Tetris sia un ottimo metodo per scacciare i ricordi traumatici dalle nostre teste.

Vi sarà di sicuro capitato di rivivere dei momenti passati e di subirne l’influenza negativa. Questo accade perchè, una volta consolidati, i ricordi possono diventare “intrusivi” ovvero riapparire come flashback involontari durante diversi momenti delle nostre giornate e causare stress. Il processo di consolidamento di questi eventi traumatici avviene solitamente entro 24 ore.
Secondo lo studio, è possibile evitare che questi traumi emotivi riaffiorino diventando intrusivi semplicemente ingaggiando il nostro cervello in un’attività in grado di impedirne la creazione. Infatti, il processo di consolidamento della memoria visiva può essere contrastato ingaggiando il cervello in un compito che richieda l’utilizzo di risorse cerebrali nella stessa area in cui i ricordi visivi vengono elaborati, quindi limitando lo spazio e la “working memory” (la memoria RAM del nostro cervello) necessari alla fissazione del ricordo. Nell’esperiemento, i soggetti che hanno giocato a Tetris per appena dieci minuti nelle 24 successive ad un evento traumatico, in questo caso un film particolarmente cruento, hanno visto l’insorgenza di questi ricordi intrusivi virtualmente azzerata rispetto al gruppo di controllo che non ha ingaggiato alcuna attività videoludica. In particolare, in un secondo esperimento, gli scienziati hanno potuto constatare come gli effetti migliori si ottengano quando, prima di iniziare la partita a tetris, i soggetti vengono esposti ad un processo di “riattivazione” del ricordo, come ad esempio mostrare loro un singolo fotogramma del film. Durante la fase di riattivazione, lo stimolo visivo fornito dal videogioco “compete” con la fissazione del ricordo negativo ed è in grado di limitarla o persino annullarla. Ovviamente in nessun caso il ricodo scompare, infatti l’accesso volontario non è in alcun modo compromesso, ma semplicemente non riaffiorerà più sotto forma di flashback involontario.

È facile intuire come beneficiare di questa scoperta. Entro le 24 ore da un evento traumatico, anche se di modesta entità (se ci pensate subiamo ogni giorno piccoli traumi che scatenano una reazione emotiva rilevante, come litigi, rimproveri o delusioni), è sufficiente una partita a Tetris (giochi simili come Candy Crush dovrebbero funzionare altrettanto bene) di appena dieci minuti quando il ricordo inizia a riaffiorare per “bandirlo” dai nostri pensieri ed impedire che ritorni spontaneamente a causare stress. Ad esempio, a seguito di una situazione in cui avete fatto una scelta sbagliata che ha avuto conseguenze avverse, potete mettere in pratica questa tattica per evitare di rivivere la scena involontariamente nella vostra testa. Più semplicemente, giocare per alcuni minuti tutti i giorni, seppur come dimostrato presenti benefici inferiori, può diventare una buona abitudine, in grado di limitare la trasformazione degli eventi delle 24 ore precedenti in ricordi intrusivi. Inoltre, queste evidenze scientifiche supporterebbero la sensazione di molti appassionati che dichiarano di sentirsi più rilassati dopo una sessione di gioco con Tetris o Candy Crush.

Per quanto mi riguarda, considerando che purtroppo sono sempre stato uno di quelli che rivivono gli eventi traumatici del passato ancora e ancora, ho scaricato Tetris sul telefono ed ora gioco dieci minuti ogni giorno con sessioni speciali riservate ai casi in cui il ricordo di un fatto spiacevole delle precedenti 24 ore dovesse tornare a tormentarmi. I risultati sono stati da subito tangibili, con flashback negativi drasticamente ridotti.

Segui Avocado tree anche su Facebook: https://www.facebook.com/Avocadotreesite/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...