Come difendersi dalle allergie primaverili

Allergie primaverili?

Io ho risolto le mie iniziando la paleodieta. Sono passato dal non poter respirare normalmente per tutto il periodo primaverile, nonostante farmaci sempre più potenti, a letteralmente due o tre starnuti al giorno.

Ma come è possibile?

Il cibo che ingeriamo influenza le reazioni allergiche modificando radicalmente la nostra flora intestinale, visto che la maggior parte del nostro sistema immunitario si trova proprio nell’intestino.

Considerate due evidenze:

1. I probiotici possono alleviare i sintomi delle allergie stagionali modificando la risposta immunitaria nell’intestino;

2. La “Teoria dei vecchi amici” dimostra come i bambini cresciuti in campagna, a contatto con terra e batteri, abbiano tassi di allergie inferiori rispetto a quelli cresciuti senza esposizioni di questo genere. Negli ultimi, il sistema immunitario non viene calibrato in modo appropriato e non riesce a distinguere gli agenti patogeni pericolosi da agenti innocui come il polline. Tutto questo è ancora legato alla flora batterica intestinale che non riesce a svilupparsi al meglio nei bambini cresciuti in ambienti “sterili” come le città.

Possiamo concludere che l’alimentazione, tramite la modifica della flora batterica, abbia un grande impatto sui sintomi allergici. La paleodieta ottimizza il microbioma e, nel migliore dei casi, è in grado di inibire le reazioni allergiche ricalibrando il sistema immunitario.

Inoltre, l’infiammazione ha un ruolo cruciale nelle allergie che sono di fatto manifestazioni infiammatorie. Una dieta in grado di contrastare l’infiammazione può contribuire a rendere i sintomi delle allergie stagionali meglio gestibili. Al contrario delle diete standard che sono pro-infiammatorie. In sostanza, una dieta che non infiamma l’intestino può risultare in un miglioramento significativo delle allergie stagionali. Di nuovo, paleo is the way.

Se non siete ancora disposti a cambiare la vostra alimentazione, potete far ricorso ad alcune tattiche che possono alleviare i sintomi della vostra allergia:

  • Omega 3, per contrastare l’infiammazione
  • Vitamina E, che in alcuni casi è in grado di contrastare i sintomi delle allergie ai pollini
  • In caso di attacchi acuti, provate a fare una lunga doccia

Poiché l’istamina è la principale responsabile dei sintomi caratteristici di tutte le reazioni allergiche:

Segui Avocado tree anche su Facebook: https://www.facebook.com/Avocadotreesite/

Se hai apprezzato questo articolo puoi anche passare da me per offrirmi un caffè, clicca qui!

Un pensiero riguardo “Come difendersi dalle allergie primaverili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...